Categoria: Seminari e Convegni
Stato: Corrente
2 dicembre 2017 - ore 10.00

Architettura alpina contemporanea: un passaggio a nord-ovest?

Ostana, Frazione Sant'Antonio, Centro culturale Lou Pourtoun

Numerose recenti iniziative, dai premi alle pubblicazioni, nonché una sempre crescente diffusione sui media, rinnovano ancora una volta l’attualità e la rilevanza dell’architettura nelle Alpi all’interno del dibattito internazionale.

Le differenze geografiche, ma soprattutto socio-economiche, tra i molti ambiti territoriali che compongono l’arco alpino offrono altrettanti approcci differenti al progetto e una moltitudine di esperienze stratificatesi nel tempo.

A confronto con altre realtà celebrate e quasi antinomiche (Grigioni, Vorarlberg, Sud Tirolo, ecc.), è possibile parlare di una “via” all’architettura nelle Alpi Occidentali incentrata sul supporto delle strategie di sviluppo locale, sulla messa a sistema degli attori e delle opportunità, sulla costruzione di reti e processi dal basso?

Anche a seguito delle riflessioni maturate all’interno del convegno Alpi Architettura Patrimonio nell’autunno 2015 a Torino e Milano sui temi di tutela, progetto e sviluppo locale, il Centro di ricerca “Istituto di Architettura Montana” del DAD - Politecnico di Torino organizza un nuovo appuntamento ad Ostana, luogo simbolo di una rigenerazione legata a doppio filo con le dinamiche architettoniche, proprio nel cuore della montagna piemontese: sarà un’importante occasione di confronto e presentazione delle differenti esperienze montane attraverso il dialogo tra autorevoli studiosi, tecnici, progettisti e politici.

Il seminario è arricchito dalla presenza della mostra Rassegna Architetti Arco Alpino 2016, importante manifestazione che testimonia la qualità della produzione architettonica contemporanea sulle Alpi italiane.

E’ necessario effettuare l’iscrizione all’evento sul sito
In allegato il programma della giornata