Categoria: Seminari e Convegni
Stato: Archiviata
18 gennaio 2018 - ore 17.00

TORINO. ARGOMENTI PER UN FUTURO POSSIBILE Le caserme dismesse e non: aree di potenziale sperimentazione e sviluppo del territorio

Castello del Valentino, Salone d’Onore viale Mattioli 39 – Torino


Il Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino intende contribuire alla discussione sul futuro della città con una serie di incontri, ognuno dei quali dedicato a un luogo o un tema su cui il DAD ha speso negli ultimi anni le proprie energie di ricerca analitica e di sintesi progettuale. Il fine è tentare la ricomposizione di una visione d'assieme sulle trasformazioni fisiche della città: quali, quante, per chi, ma soprattutto con quali attori istituzionali e all'interno di quale visione di futuro.

Il tema del secondo incontro è quello del ruolo delle caserme dismesse e non, presenza diffusa in gran parte delle aree urbane italiane, il cui futuro si presta ad essere oggetto di sperimentazione e innovazione, sia sul piano degli esiti, sia su quello dei processi.
Dipartimento di
Architettura e Design

Presentazione
Manfrado di Robilant, DAD- Politecnico di Torino

La riquslificazione delle aree militari dimesse e non: una opportunitt1 non soltanto torinese
Paolo Mellano, Direttore DAD- Politecnico di Torino

Tavola rotonda
Donatella Fiorino, Dipartimento di Ingegneria Civile,Ambientale e Architettura- Université di Cagliari Rosa Gilardi, Dirigente Area urbanistica, Dirigente ad interim Servizio Pianificazione- Citté di Torino Pasqualino !annotti, Direzione dei Lavori e del Demanio- Ministero della Difesa
Federico Lasco, Agenzia per la Coesione Territoriale - Presidenza del Consiglio dei Ministri
Thomas Mathà, Vice Segretario generale della Provincia Autonoma di Bolzano
Fabrizio Paone, DIST- Politecnico di Torino