Categoria: Seminari e Convegni
Stato: Archiviata
14 febbraio 2020 - ore 17.30

Gli archetipi della danza: assonanze con le scienze

Aula Magna del Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

La danza, basata su principi estetici, consta di passi costruiti nel rispetto rigoroso delle leggi fisiche che regolano i movimenti
degli esseri umani.
Caratteristiche universali della danza sono le inclinazioni del corpo del danzatore, il suo rapporto con lo spazio ed il tempo, i passaggi al suo interno tra asimmetria e simmetria, declinate in modalità differenti a seconda delle culture di provenienza delle danze stesse.

Il corpo del danzatore diventa una specie di pennello che dipinge linee e forme precise, associate a significati (individuali o collettivi) di carattere spirituale, rituale, o addirittura scientifico.

Le costanti della danza si ritrovano nella Fisica: possono queste due discipline influenzarsi l’un l’altra?

Interverranno:
Marco Foglino, psicologo
Angelo Tartaglia, Politecnico di Torino
Laura Scaringella, danza classica e contemporanea
Dafne Carli, danza classica indiana Odissi;
Franca Aimone, danza rituale afro – cubana

Modererà: Angelo Tartaglia, Politecnico di Torino

con la partecipazione di Aziza Abdul Ridha

Ideazione e organizzazione a cura di Tamara Bellone, Paola Procacci, Rajandrea Sethi, DIATI.

Questo incontro è il sesto di 10 appuntamenti di confronto interdisciplinare tra saperi scientifici ed umanistici per i quali, agli studenti del Politecnico di Torino, verrà garantito 1 credito per la presenza (comprovata da firma) alla maggior parte delle conferenze; saranno disponibili in ogni caso registrazioni degli incontri.

L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.
Gradita la prenotazione: paola.procacci@polito.it