Categoria: Seminari e Convegni
Stato: Archiviata
13 settembre 2017 - ore 18.00

Guerre di rete. Come Internet ha visto l'ascesa di conflitti digitali, hacking di Stato e cybercrimine

Centro di Ricerca Nexa su Internet & Società, Via Boggio 65/a a Torino

A partire da Stuxnet, considerato la prima arma digitale, per arrivare all’hacking dei Democratici americani, sono cresciuti gli attacchi sponsorizzati da Stati, che non sono più limitati allo spionaggio ma possono andare dal sabotaggio alla guerra psicologica.

Nel mentre un sottobosco criminale ha proliferato su malware e ransomware, in alcuni casi ponendosi in un rapporto ambiguo con realtà statali.

Siamo arrivati così a una incredibile sequenza di eventi che hanno visto hacker misteriosi rubare gli attacchi informatici della Nsa; altri gruppi ugualmente misteriosi usarli per attacchi e infezioni globali, come Wannacry e NotPetya. Ma cosa sta
succedendo? Che partite si stanno giocando? E’ possibile arrivare a una attribuzione? E se questo è lo scenario che fare per difendere diritti e sicurezza?

http://nexa.polito.it/contact

Biografia:
Carola Frediani, giornalista, nel 2010 ha cofondato l’agenzia Effecinque. Ha scritto di nuove tecnologie, cultura digitale, privacy, e hacking per L'Espresso, Wired, Corriere della Sera, Sky.it, Il Secolo XIX, DailyDot, TechPresident, Motherboard. Dal 2015 lavora per La Stampa, prima come social media editor, attualmente al desk inchieste.

Ha scritto Dentro Anonymous. Viaggio nellle legioni dei cyberattivisti (Informant, 2012), Deep web. La rete oltre Google - personaggi, storie e luoghi dell'internet profonda (Quintadicopertina, 2014) ed è stata coautrice di Attacco ai pirati.
L'affondamento di Hacking Team: tutti i segreti del datagate italiano (La Stampa - 40k, 2015). Il suo ultimo libro è Guerre di rete (Laterza, 2017).