Categoria: Altri Eventi
Stato: Archiviata
19 gennaio 2020 - ore 16.00

Oltre l'orizzonte. Dalle caverne allo spazio, come la tecnologia ci ha reso umani

MUFANT - Museo del Fantastico e della Fantascienza - via Reiss Romoli 49 bis, Torino

Il libro “Oltre l’Orizzonte” di Giancarlo Genta e Paolo Riberi è un saggio divulgativo sul rapporto uomo/tecnologia che mette a confronto il punto di vista scientifico e quello socio-culturale.

La tecnologia ci ha permesso di superare i limiti della natura umana, e oggi i timori per la dipendenza che stiamo sviluppando nei suoi confronti sono sempre più forti.
Le persone che sognano un ritorno alla "natura", in realtà aspirano a una "tecnologia vecchia": è dalla rivoluzione neolitica che viviamo in un mondo sempre più artificiale, creato dall’uomo per l’uomo.
Un campo coltivato o una rosa in termini assoluti non sono più «naturali» di una centrale nucleare o di un vettore spaziale. È proprio la tecnologia a renderci quello che siamo.
I problemi nascono con l’accelerazione dello sviluppo tecnologico, che ci crea delle difficoltà di adattamento a un mondo in continua trasformazione.

Cosa succederà in futuro? Assisteremo a un’accelerazione incontrollata – e in un momento non lontano la tecnologia supererà la capacità umana di comprenderla – o, al contrario, si verificherà un progressivo rallentamento (forse già in corso) fino alla stagnazione?
Genta e Riberi partono dalla storia antica per raccontare la situazione attuale e spiegare cosa ci riserva il futuro.