13 novembre 2013

Rinnovo delle convenzioni tra Politecnico e Inps

Questa mattina l’Ateneo e l’INPS Gestione Dipendenti Pubblici hanno firmato le nuove convenzioni di accreditamento per i Master in ingegneria del gioiello e ingegneria delle materie plastiche che potranno ottenere anche per l’anno accademico 2013/2014, un contributo in termini di borse di studio in quanto conformi ai canoni di qualità richiesti dal bando nazionale - lanciato dal progetto “Homo Sapiens Sapiens”– per promuovere la formazione di eccellenza in favore dei giovani, figli dei dipendenti iscritti al sistema di gestione previdenziale ex Inpdap. 

Le borse finanziate per l’Ateneo saranno complessivamente 9, per un importo fino a  3.500 Euro a borsa; a livello nazionale il budget stanziato dall’Istituto di Previdenza sarà complessivamente di circa 13 milioni di Euro. 

La collaborazione fra INPS Gestione Dipendenti Pubblici e l’Ateneo è però più strutturata anche grazie alle nuove iniziative formative come il corso universitario di aggiornamento professionale “Management delle Smart Cities - Strategie e strumenti per lo sviluppo urbano sostenibile, intelligente e inclusivo” sostenuto dall’Istituto con 40 borse di studio, a favore dei dipendenti pubblici, per un importo complessivo di circa 70.000 euro, di cui si sta valutando il finanziamento della seconda edizione. 

“A fattore comune le due iniziative hanno l’impegno verso l’alta formazione di qualità, riconosciuta con l’assegnazione delle borse di studio” ha commentato il Rettore Marco Gilli,che ha aggiunto: “Un segnale di ottimismo in favore dei giovani, particolarmente apprezzabile in un periodo di crisi come quello che stiamo attraversando”.

“Impegno che l’ex Inpdap, oggi Inps Gestione Dipendenti Pubblici, porta avanti da anni nell’ambito delle svariate iniziative di Welfare e che, nell’ultimo anno, si è più che raddoppiato– ha aggiunto la Dirigente Generale Zita Giraudo –Un’opportunità che va nella direzione di offrire ai giovani ottimismo per il futuro. Per questo la sosteniamo con entusiasmo, sperando di poterla ripetere nei prossimi anni”.

Pubblicato il: 28/11/2013