29 ottobre 2014

Incontro con Alberto Garutti: L'artista come primo spettatore

In linea con le ricerche contemporanee più attuali e con l’obiettivo di avvicinare i linguaggi delle arti visive, dell’architettura e del design, nasce nel 2013 un percorso formativo interdisciplinare dedicato ai giovani artisti, che frequentano i workshop della Fondazione Spinola Banna per l’Arte, e agli studenti del Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino.

Si inserisce nell’ambito di questa collaborazione didattica tra la Fondazione e  il DAD la lectio magistralis dell’artista Alberto Garutti, in programma martedì 4 novembre 2014 alle ore 18, nel Salone d’Onore del Castello del Valentino. 

Alberto Garutti dialogherà con Claudio Germak, vice direttore del DAD e professore ordinario in disegno industriale. La conversazione riguarderà il rapporto tra le due discipline, dove l'architettura è sempre stata storicamente il contenitore dell'arte visiva, legame che le nuove tecnologie hanno ancor più evidenziato.

Il confronto tra i due studiosi sarà preceduto da un intervento di Marco Boglione, fondatore e presidente del Gruppo BasicNet, dal titolo “Business @lla velocità del pensiero

Gail Cochrane, direttrice Arti Visive della Fondazione Spinola, e Rocco Curto, direttore del DAD, ribadiranno l’importanza, dal punto di vista di entrambe le realtà, di favorire gli scambi tra i linguaggi che possiamo trovare anche nell’ambito professionale.

Alberto Garutti (Galbiate LC, 1948), artista e docente, vive e lavora a Milano. Ha insegnato fino al 2013 all'Accademia di Brera, Milano. Attualmente insegna allo Iuav di Venezia e al Politecnico di Milano. È considerato uno degli artisti italiani più importanti ed influenti dopo l’Arte Povera. La sua pratica, dagli anni 90 in poi, ha riscritto e rifondato le relazioni tra opera, pubblico e città. L'artista ha sempre messo al centro del suo percorso l’architettura come legame imprescindibile con il reale, con gli spazi urbani in una tensione continua e vivificante tra arte e quotidianità. Nel 2005 ha inaugurato l’attività formativa della Fondazione Spinola primo Master di specializzazione e, a nove anni da quella esperienza fondamentale, vi ritornerà per il workshop breve di Giugno 2014.

Claudio Germak, architetto e designer, professore ordinario di design al Politecnico di Torino, vice-direttore del Dipartimento di Architettura e Design e Direttore del Master Transportation 3D Modelling. E’ uno studioso dei sistemi produttivi orientati al design, nell’industria e nell’artigianato. Esperto di prodotto e di processo, ha sviluppato prodotti e brevetti di design. Studia da molto tempo, a cominciare dalla sua tesi di laurea nel 1984 e per 25 anni con lo studio De Ferrari Architetti, la scena urbana nella dimensione fisica e delle relazioni umane oggi mediate da quella tecnologica dell'interazione.

Consulente di programma per Torino 2008 World Capital Design, ha lavorato per molte città italiane, a cominciare dalla sua Torino, nell'ambito del progetto per lo spazio pubblico.

Tra i suoi libri si segnalano: Strategie di immagine urbana per Torino città metropolitana (Lybra Immagine 2003), Design& Industria in Piemonte (Allemandi&C. 2008), Uomo al centro del progetto (a cura) (Allemandi&C. 2008), Smart&Smile public spaces (in preparazione). 

Pubblicato il: 29/10/2014