24 ottobre 2014

Scomparsa del Professore Emerito del Politecnico di Torino Tullio Regge

Il Rettore del Politecnico di Torino Marco Gilli esprime a titolo personale e a nome di tutto l’Ateneo profondo cordoglio per la scomparsa del Professor Tullio Regge. Il professor Regge, fisico di fama mondiale, ha insegnato Teoria Quantistica della Materia al Politecnico di Torino, diventando poi professore Emerito dell’Ateneo.

Il Rettore ricorda così il Professor Regge: "Se ne è andato uno dei più grandi scienziati e pensatori italiani di tutti i tempi. Ha creato strumenti fisico-matematici straordinari che hanno permesso una comprensione più profonda di fenomeni fondamentali, a partire dalla relatività e dalla fisica delle particelle fino alla meccanica quantistica e alla fisica statistica. La figura di Tullio Regge come divulgatore, poi, ha contribuito ad avvicinare la società alla scienza: ha spiegato a tutti come l’indipendenza del pensiero, l’apertura all’innovazione senza preconcetti e la capacità critica siano aspetti fondamentali trasversali a tutta la cultura. Il suo arrivo al Politecnico di Torino all'inizio degli anni '90 è stato un grandissimo privilegio per il nostro Ateneo: la sua figura è stata di grande stimolo e insegnamento per tutti, in particolare per le nostre giovani generazioni di scienziati e di fisici. La sua curiosità infinita e il suo entusiasmo per la ricerca e la tecnologia rimangono messaggi indelebili".

Pubblicato il: 24/10/2014