30 novembre 2017

Al via il Master promosso da Magneti Marelli e Politecnico di Torino per formare ingegneri nel settore delle tecnologie automotive per sistemi avanzati di sospensioni

  • Pubblicato il bando per il Master di 2° livello in “Automotive Suspensions: Technologies and Products for Mechanical evolution and Smart Actuation”
  • Candidature aperte fino all’8 gennaio 2018 per 20 laureati in ingegneria fino a 30 anni di età, che acquisiranno formazione specialistica in aula e in azienda
  • Le caratteristiche del Master e le modalità di iscrizione sul sito del Politecnico di Torino

Magneti Marelli e Politecnico di Torino danno il via al primo Master di 2° livello in “Automotive Suspensions: Technologies and Products for Mechanical evolution and Smart Actuation”, con lo scopo di formare figure professionali altamente qualificate nella progettazione di sistemi di sospensioni e ammortizzatori avanzati per il settore automotive. Il corso, che potrà accogliere fino a 20 candidati, è frutto di una collaborazione tra l’azienda e l’Ateneo finalizzata ad offrire, a giovani laureati, la possibilità di accedere a competenze specialistiche di elevato livello.

Il Master, che si terrà in lingua inglese, è aperto a studenti fino a 30 anni, provenienti da tutto il mondo e in possesso di laurea magistrale (o titolo corrispondente) in Ingegneria Meccanica, dell’Automazione, Elettrica, dell’Autoveicolo, Elettronica, Meccatronica e delle Telecomunicazioni. Gli studenti verranno selezionati attraverso un bando internazionale: è possibile candidarsi fino all’8 gennaio 2018 secondo le modalità illustrate sul sito:

https://didattica.polito.it/master/automotive_suspensions/2018/at_a_glance

Progettato da un comitato di direzione scientifica congiunto che include specialisti del Politecnico e dell’azienda, prevede nel complesso 380 ore di didattica e 550 ore di tirocinio presso gli stabilimenti Magneti Marelli di Torino e Venaria Reale.

Il percorso didattico è pensato in modo da assicurare la complementarietà tra teoria e pratica, associando lezioni in aula, forme di didattica esperienziale, simulazioni, business cases e know-how maturato sul campo.

Il corpo docente, composto dai professori del Politecnico di Torino e da esperti di Magneti Marelli, metterà a disposizione di studenti con diversi background le competenze multidisciplinari necessarie per affrontare le sfide poste dall’evoluzione dell’automotive, con l’obiettivo di formare la prossima generazione di ingeneri nel settore delle sospensioni, ammortizzatori, centraline elettroniche e strategie di controllo correlate.

In particolare, il programma coprirà tematiche tecnologiche relative all’architettura delle sospensioni e alla progettazione del telaio, spaziando dalla progettazione meccanica, ai processi produttivi e agli aspetti tecnologici con focus su sistemi elettronici, unità e strategie di controllo, attuatori intelligenti per sospensioni attive e semi-attive. È inoltre previsto un approfondimento sugli aspetti di gestione dell’energia a livello sia delle sospensioni che del veicolo. Attività formative legate ai temi della qualità, dell’organizzazione e del program management, aiuteranno gli studenti a prepararsi per l’attività di tirocinio in azienda.

Magneti Marelli, oltre a mettere a disposizione le competenze dei propri professionisti per la didattica, i propri stabilimenti per lo svolgimento dei tirocini e i mezzi per la realizzazione dei lavori progettuali di fine corso, supporterà tutti gli studenti con l’erogazione di una borsa di studio. Al termine del percorso formativo, inoltre, l’azienda potrà valutare l’inserimento professionale in diversi ruoli all’interno della propria struttura per alcuni di coloro che avranno completato il Master con successo.

Magneti Marelli progetta e produce sistemi e componenti avanzati per l’industria dell’auto. Con 86 unità produttive e 14 centri R&D in 21 paesi, circa 43.000 addetti e un fatturato di 7,9 miliardi di Euro nel 2016, il gruppo fornisce tutti i maggiori car makers in Europa, Nord e Sud America e la regione Asia Pacifico. Le aree di business comprendono Sistemi Elettronici, Lighting, Powertrain, Sistemi Sospensioni e Ammortizzatori, Sistemi di Scarico, Aftermarket Parts & Services, Plastic Components and Modules, Motorsport. Magneti Marelli fa parte di FCA.

Il Politecnico di Torino (www.polito.it) è stato fondato nel 1906 e trae origine dalla Scuola di Applicazione per gli Ingegneri sorta nel 1859. È accreditata dai ranking internazionali come una delle principali università tecniche in Europa, con circa 35.000 studenti, il 14% dei quali sono stranieri, provenienti da oltre 100 paesi.

Il Politecnico si propone come un centro di eccellenza per la formazione e ricerca in Ingegneria, Architettura, Design e Pianificazione con strette relazioni e collaborazioni con il sistema socio-economico. 

È infatti una Research University a tutto tondo, dove formazione e ricerca si integrano e fanno sistema per fornire una risposta concreta alle esigenze dell'economia, del territorio e soprattutto degli studenti  in un’ottica di forte internazionalizzazione delle attività didattiche, di ricerca e di trasferimento tecnologico, con collaborazioni con le migliori università e centri di ricerca nel mondo e accordi e contratti con i grandi gruppi industriali internazionali, ma anche con le aziende del territorio, dove si propone come punto di riferimento per l’innovazione.

Pubblicato il: 30/11/2017