Categoria: Avvisi
Stato: Corrente

Attivata la piattaforma SciVal: mappare la ricerca per valorizzarne i risultati

La ricerca del Politecnico di Torino è sempre più articolata e trasversale, perciò mappare aree, competenze e posizionamenti internazionali della produzione scientifica diventa indispensabile per riuscire a valorizzarne i risultati. Con questa finalità, l’Ateneo si è dotato di uno strumento messo a disposizione di tutti i docenti e ricercatori e degli uffici interessati: la piattaforma modulare SciVal, che fornisce strumenti per l’analisi dei risultati della ricerca a partire dai dati della produzione scientifica, in modo da favorire la collaborazione con altre istituzioni accademiche internazionali e con le imprese.

SciVal unisce e analizza i dati numerici sulla produzione scientifica internazionale:
· le metriche di Scopus
· i dati sulle visualizzazioni tratti da Scopus e Science Direct
· i dati sui brevetti dalle 5 più importanti banche dati: WIPO, USPTO, EPO, JPO, IPO

Lo strumento si compone di quattro moduli integrati:
1) Overview: dà una visione generale sintetica e immediata dei risultati della ricerca a livello internazionale per istituzione, per paese e nei singoli settori disciplinari, evidenziando i punti di forza e i settori multidiciplinari, con possibilità di estrarre report e grafici e di visualizzare i dati su una mappa.
2) Benchmarking: permette la comparazione dei risultati di ricerca tra varie istituzioni, tra diversi paesi, tra gruppi di ricerca predefiniti o singoli addetti alla ricerca, e consente di monitorare gli avanzamenti nel tempo.
3) Collaboration: sulla base delle pubblicazioni e dell’impatto citazionale consente di identificare e analizzare l’andamento delle collaborazioni in essere nell’ateneo e di individuare i potenziali partner a livello nazionale e internazionale negli specifici ambiti di ricerca
4) Trends: analizza i trend in ciascuna area di ricerca con le citazioni e i dati sull’uso.

I possibili utilizzi di SciVal:
a) Ottenere accesso immediato e strutturato ai dati sulla ricerca a livello mondiale
b) Avere un quadro generale dei risultati della ricerca in Ateneo a tutti i livelli (singoli addetti alla ricerca, gruppi di ricerca, settori disciplinari) e valorizzare all’esterno i risultati di eccellenza raggiunti, non solo in ambito accademico ma anche verso il sistema socio-economico
c) Confrontare i risultati di Ateneo con altre istituzioni in Italia e nel mondo, anche a livello di dipartimento o di settore disciplinare.
d) Favorire lo scambio e l’individuazione di potenziali collaborazioni tra docenti, gruppi di ricerca, dipartimenti, a livello locale e internazionale.
e) Monitorare le tendenze emergenti nel campo della ricerca, anche a livello di singoli settori disciplinari, in modo da essere sempre aggiornati sugli scenari nazionali e internazionali e poter indirizzare le decisioni strategiche

A chi si rivolge:
1) A chi fa ricerca in Ateneo, ai fini di favorire la valorizzazione del proprio lavoro e la conoscenza e lo scambio a livello locale, nazionale e internazionale, sia con altri Atenei, sia con imprese.
2) Agli Uffici di Ateneo coinvolti nei processi di valutazione, di promozione, di internazionalizzazione della ricerca e di gestione dei rapporti con le imprese.

La piattaforma è accessibile per gli utenti autenticati al link: https://www.scival.com/customer/authenticate/loginfull

Per ulteriori informazioni e supporto:
Servizio Qualità e Valutazione - pubblicazioni@polito.it

Logo della sezione
© Politecnico di Torino - Credits