Categoria: Avvisi
Stato: Corrente
25-30 ottobre 2017

Test di ammissione in Cile, Brasile e Argentina: aperte le iscrizioni per l’A.A. 2018/19

Cile, Brasile e Argentina

Il Politecnico di Torino ha recentemente avviato il programma “TOPoliTO: attracting international Top students at the Politecnico di Torino” finalizzato al reclutamento di studenti internazionali di qualità per l'inserimento nei corsi di studio di primo e secondo livello. La presenza di una componente rilevante di studenti internazionali rappresenta un valore culturale e un'opportunità per l'Ateneo.

Nell’ambito del programma, nel mese di ottobre in Cile, Brasile e Argentina avranno luogo i test di ammissione ai Corsi di Laurea di I livello in Ingegneria (test in lingua inglese o italiana a scelta del candidato), in Design e Comunicazione Visiva (test in lingua italiana) e in Pianificazione territoriale, urbanistica e paesaggistico-ambientale (test in lingua italiana) validi per l’a.a. 2018/19 .

In particolare, il 25 ottobre i test si svolgeranno a Santiago del Cile presso la Scuola Italiana “Vittorio Montiglio”, il 26 ottobre a Valparaiso presso la Scuola Italiana “Arturo dell’Oro”, il 28 ottobre a San Paolo del Brasile presso il “Colégio Dante Alighieri” e il 30 ottobre a Buenos Aires presso la Scuola Italiana “Cristoforo Colombo”.

Per iscriversi alla prova di ammissione, registrarsi al sito di ateneo “Apply@POLITO” e seguire le indicazioni relative al corso di Laurea per il quale si vuole effettuare il test, selezionando la data e il luogo del test.

Inoltre, nell’ambito del progetto TOPoliTO, è stato pubblicato il bando per le borse di studio riservate a candidati che sosterranno il TIL in Cile, Brasile e Argentina.
Per tutti i dettagli consultare: http://international.polito.it/it/supporto_economico/topolito_scholarships/2018_2019/laurea_di_i_livello

Pagine web dedicate agli studenti internazionali e con titolo estero:
http://international.polito.it/it/

Per ulteriori informazioni rivolgersi a: international.admission@polito.it

Logo della sezione
© Politecnico di Torino - Credits