Categoria: Seminari e Convegni
Stato: Archiviata
24 febbraio 2021 - ore 13,00 ONLINE

STARTS (Science + Technology + Arts): il contributo degli artisti nello sviluppo di soluzioni inclusive, verdi e sostenibili

JITSI MEET

I linguaggi artistici, la sperimentazione artistica, il processo necessario alla produzione di un’opera e la possibilità di godere di quell’opera, sia essa una rappresentazione visiva, una performance o un suono, da sempre suscitano in noi pensieri, sensazioni, senso di conflitto o di appartenenza, piacere o disagio, attivando processi di riflessione che possono confluire in vere e proprie azioni e mobilitazioni.

Il pensiero creativo può spostare in avanti i confini della scienza e della tecnologia introducendo elementi inediti e riflessioni non convenzionali che possono addirittura arrivare, nei casi più estremi, a ribaltare interi processi e convinzioni e creare nuovi paradigmi che meglio rispondono ai bisogni degli individui, dell’ambiente e della società.

Si pensi al ruolo del design nell’immaginare nuovi processi circolari e sostenibili (circular economy).

La collaborazione tra arte, scienza e industria è pratica diffusa, che fonda le sue radici molti anni fa, eppure l’impressione è che oggi le innovazioni nell’ambito delle tecnologie emergenti e della ricerca stiano lasciando indietro molte persone, inasprendo le diseguaglianze e fallendo nel venire incontro alle esigenze della nostra società e del nostro pianeta.

Possono gli artisti giocare un ruolo in questo scenario? Possiamo mettere a sistema risorse, competenze e relazioni in Piemonte per costruire un Hub che possa promuovere la filosofia STARTS (Science, Technology and the Arts) e ridare centralità agli artisti per la costruzione di soluzioni inclusive, verdi e sostenibili?

Simona Bielli (Nesta Italia)

Per partecipare all’incontro
Live streaming