Categoria: Seminari e Convegni
Stato: Archiviata
30 settembre 2021 - ore 18,00 ONLINE

La differenza amazzonica, forme ed ecologie della coesistenza

Sulla piattaforma Zoom

Incontro della serie "The Bookshelf" organizzato dai dottorandi all’interno del PhD in Urban and Regional Development.

Instabilità, temporalità, nomadismo, configurazione di ‘zone di contatto’ spaziali e sociali, resistenza, “cannibalismo culturale”, produzione di rovine.
Se analizziamo i caratteri dei principali processi socio-spaziali che caratterizzano l’Amazzonia contemporanea ci rendiamo conto che qui tutto vacilla. Il suolo, lo spazio, le economie, la vita dei soggetti e della collettività.
L’Amazzonia è uno spazio definito attraverso una lotta continua tra saperi, desideri, economie, dove ogni trasformazione spaziale si accompagna ad una produzione di rovine.
Le riflessioni presentate nel libro provano a confrontarsi con tali condizioni provando a ‘tessere’ un ragionamento sulle zone di contatto tra saperi, immaginari, pratiche di produzione spaziale. Obiettivo è ragionare attorno al tema della coesistenza fra differenze, mettendo in discussione classificazioni e cartografie tradizionali, così come la nitidezza degli strumenti e dei concetti che urbanisti e architetti utilizzano nelle pratiche di progetto e pianificazione.

In dialogo con l’autore Antonio Di Campli
Introduce e modera Marco Alioni

L'incontro si svolgerà sulla piattaforma Zoom a questo link

Per ulteriori informazioni scrivere a: agostino.strina@polito.it o luca.bertocci@polito.it