Categoria: Seminari e Convegni
Stato: Archiviata
27 ottobre 2021 - ore 13,00 ONLINE

Senso ed esperienza nelle realtà virtuali

Sulla piattaforma del Politecnico (BigBlueButton)

Le realtà virtuali, che includono sia i videogiochi che le esperienze in VR, sono diventate non solo la prima forma di entertainment al mondo, ma sono oggi utilizzate efficacemente per una incredibile molteplicità di scopi professionali e sociali. In molti casi, parte del loro successo è dovuto anche al fatto che più che “testi” esse sono luoghi, spazi digitali antropologicamente significativi che presentano delle economie, delle comunità e in cui accadono degli eventi veri e propri. Questa centralità socio-culturale assunta dalle realtà virtuali ha al tempo stesso influenzato fortemente l’immaginario e la cultura contemporanea ed è stata acquisita da esse grazie alla loro capacità di far proprie le tecnologie e le logiche della cultura visuale, digitale e partecipativa che, negli ultimi cinquant’anni, hanno plasmato le nostre società.

Durante questo incontro verrà esposto il risultato di una ricerca semiotica triennale sulle realtà virtuali che era mirata a rispondere alla seguente domanda: in che modo queste realtà simulate sono capaci di creare del senso e delle esperienze? Risponderemo a questa domanda attraverso cinque concetti chiave (protesi digitale, retorica economica, cooperazione enunciativa, estetica hacker e comunità virtuale) che ci permetteranno di comprendere il rapporto fra il mondo fuori dallo schermo e quello dentro di esso.

Ospite Gianmarco Thierry Giuliana, Università di Torino

Mercoledì 27 ottobre, dalle ore 13.00 alle ore 14.00, in modalità telematica, utilizzando il software di conference call BIGBLUEBUTTON.
Per chi vorrà partecipare live al seminario sarà possibile accedere alla conference call attraverso il seguente link.