Categoria: Seminari e Convegni
Stato: Archiviata
2 dicembre 2021 - ore 14,00

Gli Appalti Pubblici dopo la Legge di Semplificazione N. 108/2021 e la recente Normativa Attuativa del PNRR

Sala Riunioni DIATI - Politecnico di Torino

L'esecuzione dei lavori pubblici è stata - ed è tutt’ora - messa a dura prova dall'emergenza sanitaria da COVID 19: le difficoltà operative, di sofferenza finanziaria e procedurali, derivate dall'adozione delle misure di sicurezza che le Imprese hanno dovuto affrontare, sono note a tutti.

Anche le Pubbliche Amministrazioni committenti hanno notevolmente rallentato la capacità di risposta (complice lo smart working) in ordine alla tempestiva conclusione dei procedimenti, ivi compresi in particolare quelli attinenti ai contrasti con i progettisti e gli appaltatori.
Il Legislatore ha cercato di snellire le procedure con c.d. decreto semplificazioni uno (n. 76/2020, convertito con legge n. 120 dell’11 settembre 2020) e con il decreto semplificazioni bis (n. 77 del 14.06.2021, convertito con legge n. 108 del 21.07.2021) che hanno introdotto radicali novità nel settore, non solo per le procedure di gara d’appalto e di progettazione ma anche a livello esecutivo.
La legge di semplificazione si segnala anche (e soprattutto) per aver introdotto delle regole speciali per la progettazione e l’affidamento degli appalti del PNRR (Paino Nazionale di Ripresa e resilienza), di cui sono stati adottati di recente i primi decreti governativi di attuazione.

Nel seminario/tavola rotonda del 2 dicembre 2021 si cercherà di tracciare un quadro sintetico della natura e della portata delle novità anche con occhio critico in ordine ai non pochi dubbi (giuridici e operativi) che derivano dalla nuova disciplina nella complessa materia in argomento.

Il Seminario si svolgerà in presenza presso la Sala Riunioni del DIATI Politecnico di Torino (ingresso DIATI 3).
I posti disponibili sono limitati, saranno accettate le iscrizioni in ordine di arrivo.

Si ricorda che l’accesso ai locali del Politecnico è consentito solo se in possesso di green pass.

Se si registrerà un numero di adesioni superiori ai posti disponibili sarà attivata la modalità mista (in presenza e da remoto).
Sono stati richiesti crediti CFP per ingegneri e geologi.

Iscrizioni online al seguente link oppure tramite compilazione ed invio della scheda di iscrizione.