Categoria: Eventi Poli
Stato: Archiviata
27 settembre - 2 ottobre 2022

Job Film Days 2022

Job Film Days (JFD), festival cinematografico internazionale dedicato alle tematiche del lavoro e dei diritti dei lavoratori, è nato a Torino nel 2020, in occasione del cinquantennale dello Statuto dei Lavoratori.

Il festival, diretto da Annalisa Lantermo, è organizzato dall’Associazione Job Film Days, il cui principale obiettivo è la promozione di iniziative culturali che – attraverso il cinema – indaghino il tema del lavoro con particolare attenzione per la tutela e il rispetto dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori, la legalità, le pari opportunità, la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro.

Il festival si pone come terreno di incontro tra lavoro e cinema. La volontà dell’associazione e del festival è infatti quella di suscitare interesse e stimolare il ragionamento sulla continua trasformazione della realtà del lavoro restituendo – attraverso la forza espressiva del linguaggio cinematografico – l’urgenza di una riflessione attenta alla contemporaneità fluida che viviamo.

La terza edizione dei Job Film Days – 27 settembre/2 ottobre 2022 – presenta al pubblico sei giorni di proiezioni a Torino presso il Cinema Massimo, altre sale cinematografiche e luoghi della città, articolate in sezioni non competitive dedicate a sotto-temi specifici, eventi speciali e masterclass con registi che si sono contraddistinti per aver realizzato film sulle tematiche del mondo del lavoro.

Il Politecnico di Torino partecipa all’edizione 2022 di Job Film Days ospitando nei propri spazi la proiezione del documentario di Audrius Stonys “Moteirs ir ledynas / Woman and the glacier”. La pellicola racconta la storia della scienziata lituana Ausrele Revutaite, che dal 1982 al 2014 ha trascorso in totale solitudine parte della sua vita lavorando in una stazione glaciologica situata a 3.500 metri. Quasi senza dialoghi, il film è il ritratto di una donna e di un ambiente che sta cambiando. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino nell’ambito di UNIGHT, la “Notte europea delle ricercatrici e dei ricercatori”. Partecipano Alberto Godio (Politecnico di Torino - Dipartimento di Ingegneria dell'Ambiente, del Territorio e delle infrastrutture-DIATI) e Giovanni Mortara (Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Scienze della terra).

L’Ateneo ospiterà anche un importante evento con i sindacati CGIL, CISL e UIL sulla sicurezza del lavoro, con la proiezione del film “Between Two dawns”.

Il Politecnico è inoltre coinvolto nell’incontro di Preapertura del festival che si svolgerà all’Officina della Scrittura presso Aurora Penne e che vedrà la proiezione del documentario “After works” di Julian Pinget. Al dibattito che seguirà la proiezione parteciperà anche la docente Roberta Ingaramo del Dipartimento di Architettura e Design-DAD.