Categoria: Seminari e Convegni
Stato: Archiviata
11 ottobre 2022 - ore 17,30

Le piante soffrono?

Aula 2 - Corso Duca degli Abruzzi 24, Torino e online su YouTube

Primo incontro del settimo ciclo delle "conversazioni in biblioteca" promosse dal DIATI: cambiamenti climatici e pandemie fanno capire l’importanza per l’essere umano di non sentirsi il centro del mondo, ma una parte in relazione con il resto dei viventi. Le piante in particolare possiedono molte doti e molte abilità: del resto, come sopravvivere per secoli di fronte a un ambiente spesso ostile, senza specifiche capacità? Le piante, attaccate da predatori, informano le altre, anche se lontane, del pericolo e queste ultime emettono sostanze nocive per proteggersi dagli aggressori. Non si conoscono bene i meccanismi del linguaggio delle piante, ma se ne intravvedono gli effetti. Allo stesso modo, non si sa ancora se le piante soffrano o meno. La sofferenza è un meccanismo evolutivo legato alla difesa. Ora, la pianta non potendosi spostare si difende in altro modo: emettendo sostanze sgradite, mandando segnali nell'organismo quando ha ricevuto un morso.

Intervengono: Alessandra Viola, scrittrice, regista e giornalista scientifica e Elena Comino (Politecnico di Torino).
Modera: Rajandrea Sethi (Politecnico di Torino).

Tutte le informazioni per poter partecipare sono disponibili qui.