Categoria: Seminari e Convegni
Stato: Archiviata
21 - 25 novembre 2022

Quinta Settimana del Patrimonio

Castello del Valentino - Viale Mattioli 39, Torino

A partire dal 2018 il Dottorato di Ricerca in Beni Architettonici e Paesaggistici del Politecnico organizza, nel mese di novembre, la Settimana del Patrimonio, un'occasione di confronto multidisciplinare sul tema del Patrimonio attraverso lezioni, seminari e presentazione di libri. Le cinque giornate di lavoro sono ormai diventate una consuetudine per docenti, dottori e dottorandi per dialogare e confrontarsi sui temi che sono fortemente rilevanti per le attività di didattica e di ricerca di III livello.
La Settimana del Patrimonio giunge quest’anno alla V edizione: il castello del Valentino, sede storica del Politecnico e del Dipartimento di Architettura e Design, ospita una serie di eventi, fruibili anche in remoto.

Il Dottorato di Ricerca in Beni Architettonici e Paesaggistici intende rispondere all'esigenza condivisa dal mondo scientifico e dalla realtà socioeconomica – nell'attuale condizione culturale, produttiva e amministrativa del territorio e del suo patrimonio architettonico, urbanistico e ambientale – di formare figure di ricercatori e di operatori di alta professionalità consapevoli che le conoscenze storico-critiche dei beni culturali e l’acquisizione di metodologie e prassi d’intervento integrato costituiscono, nella loro specificità disciplinare e nelle loro sinergie, la base per qualsiasi approccio operativo secondo i duplici parametri della compatibilità e della sostenibilità. Il patrimonio architettonico e ambientale costituisce il vasto ambito di ricerca su cui si focalizzano le specificità degli interessi scientifici, nella consapevolezza che i metodi disciplinari della ricerca costituiscono anche il fondamento di ogni forma di tutela.
L’attenzione è rivolta al patrimonio sia ai fini della conoscenza, gestione e conservazione del costruito, sia al fine del progetto di qualificazione e di innovazione - trasformazione compatibile con i valori dell’esistente ai fini della valorizzazione, considerando anche il ruolo che assume la comunicazione.

Il programma completo è disponibile in allegato.