Categoria: Altri Eventi
Stato: Archiviata
3 novembre 2020 - ore 13:00 ONLINE

Storie di diritti. Verso un futuro inclusivo, un goal alla volta - In onda su Unito media il quarto episodio

Unito media

Ci sembra normale che una differenza giustifichi una discriminazione? Le persone con disabilità hanno diritto di partecipare e di scegliere sulla base di uguaglianza con gli altri: lo afferma la Convenzione ONU, che ci invita a costruire sistemi in grado di garantire questo diritto.
Il Centro Studi per i Diritti e la Vita Indipendente (DiVI) lavora su questo: intraprende percorsi di ricerca finalizzati al perfezionamento, all’innovazione ed all’attuazione dei modelli di deistituzionalizzazione, promozione dei diritti e capacitazione, con un focus particolare sull'esperienza delle persone con disabilità e delle loro famiglie.
Il 25 settembre 2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano di azione globale che definisce 17 Obiettivi (i Sustainable Development Goals SDGs nell’acronimo inglese), da raggiungere entro il 2030.
Questi obiettivi, che il Centro DiVI promuove attraverso numerosi progetti di ricerca e di terza missione, hanno il potere di creare un mondo migliore eliminando la povertà, combattendo le iniquità e insistendo sull'urgenza di fronteggiare i cambiamenti climatici.
Guidati dagli obiettivi, sta a tutti noi, governatori, aziende e cittadini, lavorare insieme per costruire un futuro migliore per tutti.
Martedì 3 novembre 2020 alle ore 13, in onda su www.unito.it/media, il Centro Studi DiVI propone il quarto e ultimo episodio di un viaggio tra i diritti delle persone con disabilità, concentrandosi in particolare sul tema del lavoro.
Si tratta di un cuore caldo dei progetti di ricerca del Centro DiVI: perché alle persone con disabilità deve essere garantito il diritto al lavoro sulla base di uguaglianza con gli altri? Una volta si parlava di cercare un lavoro “adatto a loro”? E adesso? Cosa ha scoperto negli ultimi anni la ricerca sul tema?

___________________________________________________________________________________________________
L'iniziativa fa parte di Aspettando la Notte, il programma di avvicinamento alla Notte Europea delle Ricercatrici e dei Ricercatori 2020. In particolare, il focus è sul quinto target dell'Obiettivo di Sviluppo Sostenibile n.8 (Lavoro dignitorso e crescita economica) dell'Agenda ONU 2030: Raggiungere la piena e produttiva occupazione e un lavoro dignitoso per tutte le donne e gli uomini, anche per i giovani e le persone con disabilità, e la parità di retribuzione per lavoro di pari valore (8.5).