Categoria: Call e bandi
Stato: Corrente
Scadenza 27 giugno 2021

Premi di laurea sulle tematiche di genere. “Diversi nel genere, pari nelle opportunità"

Nell’ intento di contribuire alla sensibilizzazione sui temi della differenza di genere, promuovere la riflessione e stimolare la ricerca sugli studi in materia di Parità e Pari Opportunità, la Consigliera di Parità della Provincia di Avellino, con il Patrocinio della Provincia di Avellino, bandisce un concorso per l’assegnazione di borse di studio per le migliori tesi di laurea sulle tematiche di genere.
Il Concorso ha lo scopo di sostenere la ricerca accademica su tali tematiche valorizzando l’impegno di giovani studiose/i che, nell’elaborazione della loro tesi di laurea triennale o magistrale, abbiano dato prova di particolare interesse e sensibilità nella individuazione dei profili giuridici, storici, economici, psicologici, sociologici, medici, statistici, o di altri campi, nella considerazione della dimensione di genere e della condizione femminile nella famiglia, nella società e nelle professioni rispetto al mondo del lavoro. Il concorso ha la finalità di:
• favorire l’informazione e la conoscenza relativa alle iniziative inerenti le tematiche di genere sui luoghi di lavoro;
• contribuire allo sviluppo degli studi sui temi della differenza di genere, della parità e delle pari opportunità;
• valorizzare il talento e le competenze delle/dei giovani laureate;
• stimolare la ricerca universitaria e post universitaria e promuovere la riflessione e gli studi in materia di Pari Opportunità nei luoghi di lavoro.

Il termine per la presentazione degli elaborati è inderogabilmente fissato alle ore 24:00 del giorno 27 giugno 2021
Entro tale data gli elaborati dovranno pervenire all’indirizzo di posta elettronica certificata info@pec.provincia.avellino.it (farà fede la ricevuta di accettazione del sistema di posta certificata).
Sia il modulo di iscrizione (Scheda segnalazione dati concorrenti) che il regolamento del concorso possono essere scaricati dal sito, alla voce Albo Pretorio.