Categoria: Call e bandi
Stato: Archiviata
Scadenza 30 giugno 2022

Concorso Nazionale di scrittura "Architettura di Parole" - III Edizione

L’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Arezzo, su proposta e con la collaborazione della propria Commissione Architettura di Parole, ha indetto la 3° edizione del Concorso Nazionale di scrittura “Architettura di Parole”.

Obiettivi del Concorso:

  • Dare nuovo vigore al legame tra architettura e scrittura;
  • Aprire le porte agli amanti dell’architettura che attraverso essa hanno scoperto nuove prospettive che consentono di apprezzarne ed esaltarne il valore intrinseco e universale;
  • Stimolare l’attenzione verso l’architettura e su come essa incide e influenza il contesto in cui viviamo;
  • Creare un punto di confronto creativo per promuovere il dibattito sull’architettura.
Il Premio, anche per quest’anno gode del patrocinio del Consiglio Nazionale APPC e della Fondazione Archivio Diaristico Nazionale.

La partecipazione al Concorso è aperta a tutti con l’esclusione dei membri del Consiglio dell’Ordine degli A.P.P.C. di Arezzo, della Commissione “Architeura di Parole”, del Gruppo di Leura e dei membri della Giuria del Concorso.
La presentazione delle opere da parte dei partecipan, unitamente alla domanda di partecipazione, dovrà avvenire entro il 30 giugno 2022.

Premi:
Le prime dieci opere selezionate entreranno a far parte della Fondazione Archivio Diaristico Nazionale. Fra queste le tre opere che verranno valutate come le migliori dalla Giuria, avranno un ulteriore riconoscimento come di seguito specificato:
  • Primo classificato Macchina da scrivere “Valentina” (prodotta da Olivetti nel 1968 su progetto di Ettore Sottsass) e targa ricordo
  • Secondo classificato Lampada “Eclisse” (prodotta da Artemide su disegno di Vico Magistretti del 1965) e targa ricordo
  • Terzo classificato contenitore componibile (prodotto da Kartell su disegno di Anna Castelli Ferrieri del 1969) e targa ricordo

Per maggiori informazioni, visitare il sito web o contattare architetturadiparole@architettiarezzo.it; in alternativa è possibile consultare il bando in allegato.